Testa•del•Serpente

"Rinunciare a tutto per salvare la testa" •

Archivio per la categoria “Libros / Libri”

Sull'invidia. Quel veleno mortale che distrugge la comunione.

In libreria il libro di don Aldo Buonaiuto e fra Emiliano Antenucci sull’invidia che risponde all’appello di papa Francesco: prendere coscienza e combattere questo vizio capitale che ferisce la comunione all’interno della Chiesa provocando tristezza e amarezza.

Dice la Scrittura che: «Dio ha creato l’uomo per l’incorruttibilità, lo ha fatto immagine della propria natura. Ma per l’invidia del diavolo la morte è entrata nel mondo e ne fanno esperienza coloro che le appartengono» (Sap 2,23-24).

Tutti gli uomini, prima o poi, in un modo o in un altro, fanno esperienza del male causato dall’invidia. Sia che invidino qualcun altro, sia che siano essi stessi oggetto dell’invidia altrui. È un esperienza concreta in cui spesso, troppo spesso rimaniamo intrappolati, anche inconsapevolmente.

Continua a leggere…

Da schiava di Satana a figlia di Dio. L’incredibile storia di Mariangela Calcagno

La prima volta che raccontò la sua incredibile esperienza lo fece sotto pseudonimo per preservare la sua identità (e la sua vita). Nel suo libro “Fuggita da Satana”, edito nel 2007 da Piemme e ormai da tempo esaurito, Mariangela narrò per la prima volta il suo calvario culminato con l’ingresso in una setta satanica e la missione di uccidere Chiara Amirante, fondatrice di “Nuovi Orizzonti”. Quel libro fu un duro colpo nello stomaco per chi ebbe modo di leggerlo prima che venisse ritirato dal commercio.

Oggi, a distanza di più di dieci anni da quella pubblicazione, Mariangela Calcagno si sente rinata e può liberamente raccontare la sua esperienza: lo fa con un nuovo libro in cui – esclusi i dettagli più scabrosi della sua esperienza nella setta – narra il suo cammino di rinascita e il suo lungo percorso vocazionale (Mariangela Calcagno, Sono rinata. Testimonianza di salvezza, Shalom). Oggi è una donna libera e può gridare sui tetti la sua gratitudine a Dio, alla Vergine Maria, a Chiara Amirante e a diverse donne che la Provvidenza ha messo sulla sua accidentata strada per aiutarla a ritrovare il sentiero smarrito. La svolta arrivò il giorno dell’incontro con Chiara a Roma: quel giorno, il 6 gennaio del 1997, segnò per Angela (suo nome all’anagrafe) la fine di un incubo e l’inizio di una nuova vita.

Continua a leggere…

Vivere illuminati dalla luce della coscienza. L’esempio di Tommaso Moro, il “Socrate cristiano”

Parlare di coscienza oggi, in un tempo in cui la nostra società sembra soggiogata dalla tirannia dei “diritti individuali” e del principio di “auto-determinazione” è quanto mai urgente e vitale per la sopravvivenza spirituale della società occidentale.

Tommaso Moro, santo e martire inglese nato nel 1478 e morto il 6 luglio del 1517, è universalmente ricordato per due motivi: per essere l’autore di Utopia – celebre romanzo di filosofia politica diventato un best seller della letteratura occidentale – e per la vicenda della sua morte sul patibolo per mano del re Enrico VIII. Ma Tommaso Moro meriterebbe di essere conosciuto e ricordato per molti altri motivi; non a caso è stato definito dall’amico Erasmo un «uomo per tutte le stagioni». Non a caso Chesterton lo considerò «il più  grande degli inglesi che hanno agito nella storia» (G.K. Chesterton, The Fame of blessed Thomas More, 1930); lo stesso Chesterton che si riferì a lui come «un diamante che un tiranno gettò nel fossato, perché non riusciva a spezzare» (G.K. Chesterton, Perché sono cattolico, cit., p. 114).

Continua a leggere…

“Tommaso Moro. La luce della coscienza”. Un libro per conoscere ed amare il grande santo inglese.

Con grande gioia e gratitudine a Dio vi segnalo la pubblicazione del mio libro Tommaso Moro. La luce della coscienza (Studium 2019). Questo libro è nato durante i miei studi di filosofia presso l’università Roma Tre. Alla fine del biennio di Scienze Filosofiche, ho sostenuto la tesi di laurea magistrale sotto la guida della compianta prof.ssa Germana Ernst, professoressa di Storia della Filosofia del Rinascimento, un’autorità mondiale per quanto riguarda gli studi sul filosofo italiano Tommaso Campanella, frate domenicano vissuto tra il XVI e il XVII secolo.

La prof.ssa Ernst accettò con entusiasmo la mia proposta di tesi, l’ultima prima del suo ritiro dal mondo accademico, mi accompagnò con passione nella stesura e mi incoraggiò alla pubblicazione di questo testo con preziosi consigli. Venni a conoscenza della sua morte quando, nel 2016, il nostro rapporto epistolare si interruppe inspiegabilmente e suo figlio rispose al mio ultimo messaggio di posta. È lei che voglio ringraziare e ricordare oggi che finalmente – dopo anni di correzioni, interventi e revisioni – questo libro vede la luce.

Continua a leggere…

Un regalo per la Prima Comunione? L’esempio dei santi!

Il mese di Maggio, oltre ad essere il mese dedicato alla Vergine Maria, è il mese in cui molti bambini ricevono la Prima Comunione. Per molte famiglie è dunque il momento di organizzare un evento che richiede l’onore di una bella festa con parenti e amici e di molti regali.

Ovviamente il regalo più grande i ragazzi lo riceveranno in Chiesa durante la celebrazione dell’Eucaristia: è la possibilità di comunicarsi col Corpo e Sangue di Cristo per la prima volta nella loro vita (col Sangue, forse anche l’ultima!). Ma l’occasione vuole che gli invitati alla festa offrano altri regali al festeggiato. Fare un regalo per la Prima Comunione non è cosa facile e posso bene immaginare che non siano pochi coloro che – a corto di idee – chiedono consiglio ai genitori del bambino o direttamente a Google.

Continua a leggere…

Navigazione articolo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: