Testa•del•Serpente

"Rinunciare a tutto per salvare la testa" • Un blog di Miguel Cuartero Samperi

I Santi del confessionale a Roma per il Giubileo: san Pio e san Leopoldo


santi-pio-e-leopoldoSan Pio da Pietrelcina e san Leopoldo Mandic (santo Croato che riposa nel santuario dei Cappuccini a Padova) arrivano a Roma per volontà di Papa Francesco, in occasione del Giubileo Straordinario della Misericordia. Si tratta di due santi, appartenenti all’ordine francescano dei Frati Minori Cappuccini, che hanno dedicato la loro vita alla salvezza delle anime, in modo particolare attraverso il sacramento della riconciliazione.

L’arrivo dei resti dei due frati è uno degli eventi più attesi di questo Anno Giubilare, un evento che porterà a Roma migliaia di pellegrini italiani e stranieri.

Per l’occasione saranno rafforzate le misure di sicurezza nella capitale. Oltre alla no-fly zone, ai metal detector e alle unità cinofile, scenderanno in campo miglia di uomini delle forze dell’ordine e delle forze armate per garantire la sicurezza dei pellegrini e proteggere i preziosi sarcofaghi dei santi. Sono previste nove zone rosse, “compresi i tragitti della teca con le reliquie, e l’utilizzo di varchi e metal detector anche al di fuori del Vaticano. Solo fra mercoledì e venerdì infatti sono attese nella Capitale oltre 150mila persone, alle quali si aggiungeranno quelle in arrivo per la giornata di sabato, considerata da alta affluenza”.

Un furgone speciale dotato di una struttura particolare per attutire le vibrazioni ha condotto Padre Pio a Roma scortato in autostrada dalla polizia: una accoglienza degna di un grande capo di Stato. Sorprendente se si pensa che, durante la sua vita, il frate delle stimmati fu per molto tempo duramente contrastato da molti confratelli, dal proprio Vescovo e dalla Santa Sede che ha più volte inviato condanne e restrizioni negando l’origine soprannaturale delle stimmati e dei doni particolari del frate. Oggi padre Pio da Pietrelcina viene accolto col massimo onore proprio all’interno della Basilica Vaticana per esplicita richiesta del Sommo Pontefice come un dono speciale per la Chiesa in questo anno Giubilare.

San Leopoldo, conosciuto come il martire del confessionale e dell’ecumenismo spirituale. Ebbe per tutta la vita il desiderio di partire in missione in oriente per far tornare gli “scismatici” all’unica vera Chiesa, quella Cattolica; ma a causa del suo fisico (estremamente basso e balbuziente) e del suo stato di salute, in obbedienza ai suoi superiori, passò la sua vita dentro un confessionale (la celletta) accogliendo i peccatori e perdonando tutti nel nome di Dio. Recentemente è stato indicato da papa Francesco come il confessore ideale (“confessate come lui!”). Per questo delicato viaggio da Padova a Roma il santo è stato trasportato da una nuova ambulanza delle Croce Verde di Padova, intitolata proprio al santo padovano (fonte RomaSette).

Sarà soprattutto il Santo del Gargano – che gode di una fama straordinaria in Italia e nel mondo – a destare l’interesse, la curiosità e la devozione di migliaia di fedeli che si avvicineranno in questi giorni per onorare e pregare le sue reliquie nella Capitale.

In particolare fermento i fedeli della parrocchia romana di San Salvatore in Lauro. dove il corpo di Padre Pio arriverà dopo una breve sosta presso la Basilica di San Lorenzo al Verano. La chiesa di San Salvatore è centro di riferimento per i devoti di Padre Pio e i Gruppi di Preghiera da lui fondati attivi nel Lazio. Inoltre la Chiesa custodisce alcune importanti e preziose reliquie di Padre Pio come il mantello e il guanto. Il “mantello” di San Pio, che viene esposto alla devozione dei fedeli ogni 23 del mese dopo la celebrazione eucaristica.

Si attendono migliaia di persone per l’arrivo dei due santi cappuccini, apostoli del confessionale. Sul sito della parrocchia si legge che “Per permettere a tutti di assistere alla celebrazione presieduta dall’arcivescovo Fisichella in programma per le 22 del 4 febbraio saranno installati maxischermi e altoparlanti”.

padre-pio-libriVenerdì alle ore 16,00 partirà la processione che porterà Padre Pio e San Leopoldo alla Basilica di San Pietro dove si attende il passaggio di più di 50mila fedeli.

 

In occasione di questo grande evento, le edizioni Padre Pio, assieme alle edizioni San Paolo, hanno pubblicato un nuovo testo sul santo delle stimmati scritto dal giornalista Stefano Campanella e intitolato “La Misericordia in Padre Pio” (€ 14,90).Allo stesso tempo è stato presentato un nuovo DVD “Padre Pio. Costruttore di misericordia” un film documentario, prodotto dal Centro televisivo vaticano in collaborazione coi Frati minori Cappuccini. Il DVD sarà distribuito dalle riviste Famiglia Cristiana e Credere (Qui maggiori informazioni)

Ecco il programma con le diverse tappe, celebrazioni e appuntamenti:

 

Mercoledì 3 febbraio

BASILICA DI SAN LORENZO FUORI LE MURA

– ore 15,00: ARRIVO delle salme dei Santi presso la Basilica di San Lorenzo

– ore 18,00: EUCARISTIA presieduta dal Cardinale Vicario Agostino Vallini

Giovedì 4 febbraio:

– Ore 20,30: LITURGIA PENITENZIALE presieduta dall’arcivescovo Rino Fisichella

TRASFERIMENTO delle reliquie presso la parrocchia di San Salvatore in Lauro.

– Ore 22,00: EUCARISTIA presieduta da mons. Rino Fisichella

– A seguire: VEGLIA DI PREGHIERA animata dai Gruppi di Preghiera e dai Frati Cappuccini

Venerdì 5 febbraio

– Ore 14,00: EUCARISTIA presieduta da mons. Michele Castoro, arcivescovo di Manfredonia-Vieste-San Giovanni Rotondo

– TRASFERIMENTO delle reliquie a SAN PIETRO

Sabato 6 febbraio

– Ore 10,00 UDIENZA SPECIALE in PIAZZA S. PIETRO con Papa Francesco per i gruppi di preghiera di Padre Pio

Martedì 9 febbraio

– CELEBRAZIONE EUCARISTICA di Papa Francesco con i Frati Minori Cappuccinidi tutto il mondo.

 Giovedì 11febbraio

– PARTENZA delle reliquie da Roma: quelle di padre Pio faranno tappa a Pietrelcina e a Foggia; quelle di padre Leopoldo a Loreto e Bologna.

 

LINK UTILI

Chi sono San Pio e San Leopoldo?

QUI LA STORIA DI SAN LEOPOLDO MANDIC (nato a Castelnuovo il 12 maggio 1966)
QUI LA STORIA DI SAN PIO

 

Articolo pubblicato su Romagiornale.it

Navigazione ad articolo singolo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: