Testa•del•Serpente

"Rinunciare a tutto per salvare la testa" •

Archivio per il tag “seminari”

Papa Francesco telefona a Kiko Argüello durante un incontro internazionale di seminaristi

Un evento sorprendente e assai commovente; poche parole ma un messaggio chiaro di forte incoraggiamento per tanti catechisti missionari, sacerdoti e seminaristi presenti a Porto San Giorgio per l’annuale “Convivenza di Seminaristi”. del Cammino Neocatecumenale. Papa Francesco ha sorpreso tutti telefonando durante la riunione di sabato. Un’interruzione gradita da tutti i presenti, soprattutto dai seminaristi che ricorderanno per sempre quell’8 settembre come il giorno in cui papa Francesco invitò a «Guardare a Cristo». In giorni di sconforto e di confusione (soprattutto, immaginiamo, per i giovani seminaristi che si preparano per il ministero sacerdotale) un regalo prezioso e inaspettato da parte del Santo Padre.

Roma, 10/09/2018 – Durante un incontro a Porto San Giorgio sabato 8 settembre Papa Francesco ha sorpreso tutti chiamando al telefono l’iniziatore e responsabile internazionale del Cammino, Kiko Argüello, e invitando gli 800 seminaristi presenti a guardare “sempre al Signore”. Continua a leggere…

Abusi nella Chiesa. La lettera del Papa: digiuno e preghiera per tornare al Signore

La dolorosa lettera di papa Francesco dopo la condanna del cardinale McCarrick e la pubblicazione – da parte della procura della Pennsylvania – del rapporto sugli abusi sessuali avvenuti nella chiesa in Stati Uniti. Un rapporto shock che ha visto più di 1000 persone vittime di abusi sessuali da parte di un gran numero di sacerdoti e laici legati alla chiesa cattolica statunitense. 

Come può una Chiesa chiamata a essere «segno e strumento dell’intima unione con Dio e dell’unità di tutto il genere umano» (Lumen Gentium, 1) compiere la propria missione quando si scopre corrotta dalla bramosia di dominio e di possesso, ferita dai delitti di alcuni dei suoi più alti rappresentanti e indebolita da peccati che creano dolore e scandalo? E’ questa la domanda che mette a fuoco la grande contraddizione di una comunità chiamata alla santità perfetta ma sconvolta dal radicarsi di corruzione e peccato proprio in alcuni membri del clero, in cardinali, vescovi, sacerdoti, chiamati ad essere alter Christi, rappresentanti di Cristo sulla terra e tra gli uomini.

Questa sofferenza che corrode la Chiesa dal suo interno ha gravemente preoccupato gli ultimi pontefici, da Paolo VI a Francesco passando da Giovanni Paolo II a Benedetto XVI. La piaga della pedofilia all’interno della Chiesa che non cessa di allargarsi e di sconvolgere più di un paese e regione del mondo, non è che l’apice di una montagna, la punta di un iceberg. Uno scandalo che ferisce non solo le vittime dirette degli abusi ma la Chiesa stessa e l’intera comunità: Continua a leggere…

Navigazione articolo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: