Testa•del•Serpente

"Rinunciare a tutto per salvare la testa" •

Archivio per il tag “abusi sessuali”

Benedetto XVI: l’idea di una “nuova chiesa” viene dal demonio. Comunità catecumenali per vivere la fede

L’intervento di Benedetto XVI riguardo alla piaga degli abusi sessuali nella Chiesa (testo integrale in italiano sul Corriere della Sera) ha fatto in poche ore il giro del mondo creando reazioni opposte tra chi applaude l’acuta analisi teologica e storica del papa Emerito e chi critica l’opportunità che Benedetto XVI continui a esprimere le proprie idee preferendo un emerito silenzioso e recluso, dedito alla preghiera (meglio se silenziosa). Eppure Benedetto XVI afferma chiaramente di aver voluto dare un contributo al “Summit sugli abusi sessuali” convocato da papa Francesco in Vaticano dopo aver concordato la pubblicazione col Pontefice regnante e col suo Segretario di Stato.

Continua a leggere…
Annunci

Condanna del cardinale Pell: dubbi sulla sua colpevolezza. “Un capro espiatorio falsamente condannato”

Il Cardinale George Pell (77 anni) ormai ex Prefetto della Segreteria per l’Economia, continua a dichiararsi innocente mentre il tribunale di Melbourne lo riconosce colpevole di abusi sessuali su due minori (di 12 e 13 anni). Ma dall’Australia una voce fuori dal coro tuona «Accuse false! Non è un abusatore ma un capro espiatorio!»

Il cardinale Pell, l’uomo più rappresentativo della Chiesa Australiana (fu arcivescovo di Sidney dal 2001 al 2013), è stato per molto tempo bersaglio dei media con diverse accuse dimostratesi col tempo infondate, troppo deboli per arrivare ad una condanna. Lui stesso considera le accuse “infondate” ma ora il tribunale dello stato di Victoria lo ha riconosciuto colpevole di abusi sessuali su minori. Si parla di violenza sessuale su due chierichetti (uno dei quali deceduto nel 2014) avvenuta nel 1996 nella sacrestia della Cattedrale dopo una solenne celebrazione presieduta dallo stesso Pell. Il legale del cardinale ha annunciato il ricorso in appello per cercare di ribaltare la sentenza per dimostrare l’innocenza di Pell.

Continua a leggere…

Sodoma e Gomorra. San Pier Damiani, il summit sugli abusi e l’omosessualità

Il summit sugli abusi sessuali su minori, al quale parteciperanno i presidenti delle conferenze episcopali di tutto il mondo, si apre in mezzo a molte polemiche. Sono molti quelli che esigono che il Vaticano prenda di petto il tema dell’omosessualità dei sacerdoti, una piaga strettamente legata ai casi di abusi sessuali (la maggior parte delle vittime sono giovani maschi).

Molti altri negano che il tema dell’omosessualità abbia a che vedere con gli abusi, che sarebbero esclusivamente legati a peccati di autoritarismo, di clericalismo e abuso di potere (così come ha affermato di recente il cardinale Blaise Cupich). Altri ancora indicano il celibato sacerdotale come la principale causa della crisi del sacerdozio e dei peccati dei suoi componenti contro il sesto comandamento.

Continua a leggere…

C’è un problema con l’omosessualità nella Chiesa Cattolica (di Luca del Pozzo)

Raramente ho pubblicato su questo blog scritti di altri autori. Ma dopo aver letto l’articolo di Luca Del Pozzo pubblicato sul quotidiano Il Foglio il 09 settembre 2018 ho deciso di proporlo qui col permesso del suo autore, nella versione leggermente più ampia pubblicata sul Blog di Costanza Miriano. Del Pozzo (qui una sua presentazione) è un giornalista e saggista marchigiano trapiantato a Roma. Laureato in filosofia e teologia, sposato, ha due figli si può dire che è un cattolico praticante (uno di quelli che mette Dio in cima alla scala di valori e non ha paura di ammetterlo). Nell’articolo affronta il tema degli abusi sessuali nella Chiesa sottolineando un aspetto che i giornali tralasciano per ovvi motivi di correttezza politica, ovvero lo stretto legame che intercorre tra i casi di abusi e l’omosessualità di molti sacerdoti e vescovi così come il tentativo (non più così settario e nascosto, non più a piccoli passi) di “sdoganare”, normalizzare, degli atti “contrari alla legge naturale” che – secondo la legislazione ancora vigente – oggi la Chiesa considera “dis-ordinati”, “gravi depravazioni” che “in nessun caso possono essere approvati” (cfr. CCC 2357-2358).  Continua a leggere…

Vescovi del Panama scrivono a Francesco: «Contro di Lei uno spietato attacco»

I vescovi della Conferenza Episcopale Panamense, guidati dall’Arcivescovo della capitale mons. Domingo Ulloa Mendieta e dal card. Josè Luis Lacunza, hanno scritto una lettera aperta a Papa Francesco per assicurare la loro solidarietà dopo la pubblicazione delle “Memorie” di mons. Viganò che accusa il Pontefice di aver coperto e promosso il cardinale statunitense McCarrick accusato di abusi sessuali nei confronti di alcuni seminaristi. Continua a leggere…

Navigazione articolo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: