Testa•del•Serpente

"Rinunciare a tutto per salvare la testa" •

Tony Iwobi senatore: con Salvini, per la prima volta un nero in Parlamento.


Per la prima volta nella sua storia l’Italia avrà in Parlamento un senatore di colore: si chiama Tony Iwobi originario della nigeria e residente a Spirano (Bergamo) che da venticinque anni milita nella Lega al fianco di Matteo Salvini. Così condivide la sua gioia sui social network il neo-senatore che si definisce «leghista per convinzione».

«Amici, è con grande emozione che vi comunico che sono stato eletto Senatore della Repubblica! Dopo oltre 25 anni di battaglie nella grande famiglia della Lega, sta per iniziare un’altra grande avventura! I miei ringraziamenti vanno a Matteo Salvini, un grande leader che ha portato la Lega a diventare la prima forza di centrodestra del Paese!»

Iwobi sposa la battaglia per il buon senso e il realismo politico che supera gli slogan e il politicamente corretto così come un certo tipo di “sentimentalismo politico” a cui ci ha abituati la sinistra italiana. Come afferma sul suo sito: «La politica non si fonda su sensazioni o prime impressioni, ma sul realismo, e cioè quella capacità di leggere e interpretare le situazioni reali, per come esse si presentano, per arrivare a soluzioni di qualità».

Iwobi vanta una laurea in informatica ottenuta in America negli anni ’70, ha sposato una donna della Bassa bergamasca che gli ha dato due figli. Cattolico, proveniente da una famiglia numerosa (dieci fratelli), è arrivato in Italia con un permesso di soggiorno per motivi di studio all’università di Perugia. Quindi dopo pochi mesi si è spostato in provincia di Bergamo, a Spirano (Fonte: La Fede Quotidiana).

Ad oggi Iwobi è Responsabile del Dipartimento Immigrazione della Lega e segue con determinazione la linea dura di Matteo Salvini contro l’immigrazione clandestina e contro la proposta di legge Ius Solis, per la quale accusa la sinistra di mancato realismo e di perseguire fini politici spacciandoli per scopi umanitari. «Il mio percorso personale, fatto di diritti e di doveri, mi ha portato a comprendere il valore della cittadinanza. E questo valore l’ho trasmetto ai miei figli. Lo Ius Solis invece regala la cittadinanza senza valorizzare l’integrazione»

Favorevole ai rimpatri e a una regolamentazione dei flussi immigratori, Iwobi ha denunciato: «La  sinistra ha creato forti tensioni sociali con la sua pessima politica migratoria». Per questo, afferma: «Con la Lega al Governo agiremo preventivamente al fine di evitare il dilagare della clandestinità nel nostro paese» (qui il programma).

In materia di immigrazione Iwobi si è scontrato duramente anche con Emma Bonino, che definisce “la paladina dei migranti”. Per Iwobi l’idea secondo cui sarebbe necessario accogliere i migranti perché «raccolgono i pomodori» rispecchia una posizione razzista propinata agli elettori sotto la veste di campagna mossa da sentimenti di compassione (o religiosi fruttando anche frasi del Vangelo con la campagna «Ero straniero». ndr). «Prima era il cotone – accusa il leghista – adesso si parla di pomodori». Per questo il neo-senatore ha definito «una follia» le parole di Bonino.

Di fronte alle recenti polemiche sul fantomatico ritorno del fascismo in Italia (argomento sul quale si è fondata gran parte della fallimentare campagna elettorale della sinistra renziana e boldriniana) ecco un fatto che va molto al di la della retorica antifascista, delle posizioni ideologiche di chi paventa inesistenti svolte razziste e delle sommosse antifascisti di centri sociali e compagnia picchiante e cantante: la Lega – quella destra estremista, populista, violenta e ovviamente razzista nel suo DNA – porta in Parlamento il primo senatore dalla pelle nera di tutta la storia dell’Italia repubblicana. Roba da film.

Altro che pomodori da raccogliere qui c’è aria di libertà…

Leggi l’intervista su Il Fatto Quotidiano

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: