Testa•del•Serpente

"Rinunciare a tutto per salvare la testa" •

Nove domande ai leader politici: risponde solo Federico Iadicicco


Questa mattina ho trovato sulla posta “indesiderata” una mail di “Campagna SOS RAGAZZI” firmata dal suo direttore Federico Catani. In vista delle elezioni del 4 marzo, l’associazione ha lanciato una petizione (firmata da 3.126 persone) diretta ai leader delle principali forze politiche chiedendogli di rispondere a 9 domande puntuali.

L’oggetto della mail mi ha subito incuriosito («Ecco come hanno risposto i politici»), per questo ho aperto il messaggio senza indugiare per scoprire quali fossero le domande ma – sopratutto – le risposte date dagli aspiranti Premier.

Le domande sono abbastanza mirate e riguardano gli argomenti “sensibili” per i quali si sono battuti in questi ultimi anni gli elettori cattolici, come ad esempio: la libertà di educazione (contro il gender nelle scuole), la difesa della famiglia naturale (contro unioni civili, divorzio breve) e della libertà personale (contro il “reato di omofobia”) così come la lotta alla pornografia (un tema totalmente assente in campagna elettorale eppure – da quanto emerso in questi anni – da affrontare con estrema urgenza).

LE DOMANDE

Ecco dunque le nove domande e i destinatari della petizione:

Con l’aiuto di voi sostenitori, abbiamo mandato a Matteo Renzi (Partito Democratico), Silvio Berlusconi (Forza Italia), Matteo Salvini (Lega), Giorgia Meloni (Fratelli d’Itala) e Luigi Di Maio (Movimento 5 Stelle), queste domande:

  1. Vuole abrogare la legge sulle unioni civili?
  2. Si impegna a impedire l’adozione per le coppie omosessuali?
  3. Si impegna ad aiutare economicamente e a creare le condizioni perché le famiglie, anche quelle numerose, possano vivere degnamente?
  4. Lavorerà almeno per abrogare la legge sul divorzio breve, che banalizza il matrimonio?
  5. Si impegnerà a impedire la liberalizzazione delle droghe leggere?
  6. Si darà da fare per lottare contro la pornografia?
  7. Si impegnerà a garantire effettivamente la libertà di educazione?
  8. Si opporrà decisamente a ogni progetto di legge contro il cosiddetto e presunto reato di omofobia, che altro non è se non una legge liberticida contro quanti ancora ritengono che il matrimonio può essere solo tra due persone di sesso diverso?
  9. Impedirà che l’ideologia gender si diffonda di più nelle scuole e cambierà le leggi che ora permettono di imporla ai nostri bambini e ragazzi?

LE RISPOSTE / LA RISPOSTA

La sorpresa è che dei cinque leader interpellati ha risposto solamente Giorgia Meloni; lo ha fatto attraverso Federico Iadicicco, Dirigente nazionale di Fratelli d’Italia e responsabile nazionale del dipartimento Vita e Famiglia del Partito.

Federico Iadicicco è candidato al  Senato nel collegio uninominale di Roma 1 dove sfida la “paladina dei diritti civili” Emma Bonino, candidata di +Europa sostenuta dai cosiddetti “poteri forti” e alleata del PD nella coalizione di sinistra.

Per il momento ha risposto ai sostenitori di SOS Ragazzi, a nome dell’on. Giorgia Meloni, Federico Iadicicco, candidato per Fratelli d’Italia al Senato, nel collegio di Roma. Ci ha scritto che sia lui sia la Meloni rispondono affermativamente a tutte le nostre domande.

Gli altri partiti, finora, non ci hanno risposto. Hanno ancora due giorni per farlo.Se lo faranno, comunicherò le loro risposte entro e non oltre venerdì. Per onestà, Iadicicco ha precisato che sarà difficile trovare una maggioranza per abrogare ad esempio la legge sul divorzio breve. Si è invece mostrato più ottimista per quella sulle unioni civili visto che tutti i partiti del centro destra si sono espressi in tal senso.

Vogliamo pensare bene: chissà se – come è successo anche a me – i candidati premier che non hanno risposto alle domande, hanno ricevuto la mail di SOS RAGAZZI nella cartella di Posta Indesiderata…

***

QUI PER LEGGERE E FIRMARE LA PETIZIONE

ps. “SOS Ragazzi” è una campagna nata 21 anni fa con l’obiettivo di difendere la famiglia e le nuove generazioni. Tramite l’informazione, petizioni e campagne portiamo avanti l’impegno a rendere la società un posto sano in cui i bambini possano crescere, contro la “Teoria del gender”, le leggi anti-famiglia e la dilagante disgregazione morale. (dal sito internet http://www.sosragazzi.it)

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: