Testa•del•Serpente

"Rinunciare a tutto per salvare la testa" •

Archivi per il mese di “dicembre, 2017”

Il Salvatore nascosto. Pensieri sul Natale senza Gesù

Camminavo davanti alle vetrine illuminate a festa, ai negozi luccicosi, affollati come mai; assistevo involontariamente a scambi di saluti affettuosi, di abbracci affettivi, di pensieri positivi e auspici di generica felicità.

Venerdì sera, 22 dicembre, col Natale ormai addosso, camminavo con un pensiero triste, quello di dover assistere ad una festa dove gli invitati hanno dimenticato di invitare il festeggiato. Lo hanno veramente dimenticato? Oppure lo hanno volutamente escluso? Come quegli amici che si organizzano per una vacanza o per una cena lasciando uno degli amici fuori dal giro? E magari, proprio lui, quel giorno festeggiava il suo compleanno… Continua a leggere…

Cuarto domingo de Adviento (Año B). Comentario de Ezechiele Pasotti

El Catecismo de la Iglesia Católica nos recuerda que «el Verbo se encarnó para salvarnos reconciliándonos con Dios» (CCC 457). A través de la encarnación, el Creador ha manifestado su amor infinito hacia los hombres, haciéndose él mismo criatura para «hacernos participes de su naturaleza». Para llevar a cabo esta misión ha sido escogida la virgen María que ha aceptado ser instrumento privilegiado de la acción salvífica de Dios. Continua a leggere…

Pietà per il re! La fobia paranoica degli antifascisti

PARANOIA DI STATO: IL FANTASMA CHE FA PAURA

Non c’è da meravigliarsi che in un paese che ha ceduto la propria sovranità nazionale (economica, politica e persino morale) agli stati stranieri, il ritorno di un sovrano faccia paura, anche se quel sovrano è morto e sepolto da decenni. E fu così che il ritorno del re Vittorio Emanuele III diffuse il panico in un paese ormai da decenni libero e democratico dove c’è spazio per tutti tranne che per alcuni. Una società Orwelliana dove tutti sono uguali ma alcuni sono più uguali degli altri, dove tutti sono italiani (o possono diventarlo) ma alcuni sono meno italiani degli altri e meritano l’esilio. Per sempre. Continua a leggere…

Tercer domingo de Adviento (Año B). Comentario de Ezechiele Pasotti

También este tercer domingo de Adviento se centra en la figura de Juan el Bautista, el hombre enviado por Dios «para dar testimonio de la luz» y preparar un pueblo dispuesto a acoger el Señor que viene.

Lectura del santo evangelio según san Marcos (Jn 1,6-8.19-28)

╬ Hubo un hombre, enviado por Dios: se llamaba Juan. Este vino para un testimonio, para dar testimonio de la luz, para que todos creyeran por él. No era él la luz, sino quien debía dar testimonio de la luz.

Continua a leggere…

La proposta di Delpini per una vita buona (ma la via preferenziale è vivere il Battesimo)

Il “buon vicinato” contro l’individualismo egocentrico.

Nella festa di Sant’Ambrogio, il nuovo arcivescovo della Milano, mons. Mario Delpini ha pronunciato un lungo discorso invocando la collaborazione di tutti nella costruzione di una nuova società fondata sulla pratica del “buon vicinato”. Un discorso programmatico, da leggere o da ascoltare; denso e solenne come ci hanno abituato i successori della Cattedra di Ambrogio. Continua a leggere…

Navigazione articolo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: