Testa•del•Serpente

"Rinunciare a tutto per salvare la testa" • Un blog di Miguel Cuartero Samperi

Femminicidio: Il linciaggio mediatico contro Kiko Argüello


francesco-kiko2-1024x682Come se non bastasse la tirata d’orecchie da parte del giornale dei Vescovi che accusava Kiko Argüello di seminare zizzania nella Chiesa, a due giorni di distanza dalla grande manifestazione di piazza san Giovanni dedicata alla famiglia, su tutti i giornali è apparsa una nuova e pesante accusa per alcune parole pronunciate da Kiko riguardo al femminicidio durante l’annuncio del Kerygma.

In maniera subdola ma efficace i giornali fanno riferimento al malcontento della Conferenza Episcopale Italiana che, tramite l’Avvenire, ha bacchettato Kiko per aver affermato (“in modo strumentale e non veritiero”) che il segretario della CEI, mons. Galantino, non sembrava appoggiare l’iniziativa mentre, invece, – dice Kiko – “Il papa è con noi”.

La Repubblica, Il Corriere, La Stampa, Il Messaggero, l’Huffington Post, Il Secolo XIX (tutti organi di stampa inchinati alla dittatura del pensiero unico di sinistra), il popolare “Leggo”, così come molti siti del mondo omosex, hanno attaccato Kiko banalizzando, ritagliando, modificando e infine ridicolizzando le sue parole. Un copia/incolla isterico e virale: stesso titolo, stesso contenuto e stessi spezzoni di filmati in tutti i giornali nazionali e in decine e decine di siti internet (basta fare una ricerca su Google per vedere quante volte è stata ripresa la notizia)!

Il risultato? Secondo la stampa italiana Kiko “giustifica il femminicidio” dando la colpa delle donne che non amano gli uomini. E la CEI si arrabbia! (poco importa che sia per un altro motivo).

E’ vero che la stupidità umana non ha limiti, ma è sempre una sgradita sorpresa farne esperienza.

Sappiamo che Kiko, così come il Cammino Neocatecumenale in generale, ha subito accuse e critiche ben più pesanti e importanti (fuoco amico e nemico); sappiamo che non serve armarsi per difendere con parole o comunicati nessuno, che Dio provvede a fare giustizia… ma dispiace vedere snaturata una parola detta in nome di Dio (una catechesi, un annuncio del Kerygma) e trasformata in una banalità di estrema bassezza.

Solo pochi giornali si sono presi il disturbo di dire qualcosa di diverso spiegando cosa è realmente successo e cosa ha veramente detto Kiko in quell’incontro.

Ecco dunque alcuni articoli che cercano di rendere onore alla verità in un mare di disinformazione.

Buona lettura.

To be, or not to be, that is the question
(W. Shakespeare)

Navigazione ad articolo singolo

Un pensiero su “Femminicidio: Il linciaggio mediatico contro Kiko Argüello

  1. un attacco assurdo!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: