Testa•del•Serpente

"Rinunciare a tutto per salvare la testa" • Un blog di Miguel Cuartero Samperi

Laurea Honoris Causa a Kiko Argüello e Carmen Hernandez


kiko carmenLa prestigiosa università statunitense Catholic University of America (CUA) con sede in Washington, ha annunciato il conferimento della Laurea Honoris Causa agli iniziatori del Cammino Neocatecumenale, Francisco José Gomez de Argüello Wirtz (Kiko) e María del Carmen Hernandez Barreda. La cerimonia avrà luogo il prossimo 16 maggio e, come consuetudine, alla Laudatio del rettore dell’università o di un altro docente incaricato, seguirà la Lectio doctoralis (o magistralis) dei nuovi dottori.

E’ la terza volta che un’università conferisce questo tipo di titolo onorifico a Kiko Argüello. La prima laurea ad honorem fu conferita all’iniziatore spagnolo nel 2009 dal Pontificio Istituto “Giovanni Paolo II” per Studi su Matrimonio e Famiglia con sede presso la Pontificia Università Lateranense a Roma.

In quella occasione il prof. José Noriega, docente di teologia morale, espresse a nome dell’intero Istituto parole di riconoscimento per il lavoro svolto dal Cammino Neocatecumenale nella “valorizzazione della famiglia come soggetto ecclesiale e sociale in piena consonanza con il pensiero di Giovanni Paolo II”. Nella Laudatio, il docente sottolineò come la spiritualità della famiglia promossa all’interno del Cammino Neocatecumenale fosse in intima consonanza col magistero pontificio, in particolare nell’accoglienza della discussa enciclica papale Humanae Vitae e, nello specifico, sotto l’aspetto dell’apertura alla vita.

In un momento di crisi e disorientamento da parte di molti, l’accoglienza senza riserve della enciclica profetica di Paolo VI Humanae Vitae da parte delle famiglie del Cammino è stata una autentica testimonianza per l’intera Chiesa, mostrando che, al di là delle nostre paure o delle nostre difficoltà, è possibile vivere quanto la Chiesa segnala come specifico del cammino di santità della coppia se c’è una comunità viva che ci accompagna.

kiko honoris causaNel 2013 Kiko Argüello e Carmen Hernandez hanno ricevuto il Dottorato Honoris Causa in Sacra Teologia dall’Università Cattolica di Lublino “Giovanni Paolo II”, una delle università più prestigiose della Polonia. Nell’introdurre la cerimonia, il rettore Don Antoni Dębiński sottolineò l’importanza del lavoro pastorale svolto dal Cammino, in particolare il contributo offerto alla Nuova Evangelizzazione e al dialogo ecumenico.

A nome di tutta la comunità dell’Università Cattolica di Lublino Giovanni Paolo II, ringraziando per l’opera del Cammino Neocatecumenale, auguro che questo bello e non facile Cammino rimanga sempre fonte di fede, speranza e carità che sono l’essenza della vita cristiana

Con questo titolo la KUL vuole esprimere stima nei confronti del signor Kiko Argüello, per il suo contributo nell’opera della nuova evangelizzazione, Missio ad Gentes, nuova estetica sacra (pittura, archittetura, musica), e anche nel dialogo tra cristianesimo e giudaismo.

Tutto questo senza dimenticare la dedicazione personale di Kiko (definito dal rettore dell’ateneo “un profeta del nostro tempo”) alla causa del Vangelo, una scelta di vita che lo ha portato ad abbandonare tutto per andare a vivere coi poveri delle Palomeras Altas, la baraccopoli nella periferia di Madrid.

Il titolo di dottore honoris causa è espressione del riconoscimento per l’opera di un uomo che ha fatto della Buona Notizia il senso della propria vita.

kiko e francescoIl conferimento della laurea Honoris Causa alla CUA sarà un ulteriore riconoscimento, da parte del mondo accademico e della gerarchia ecclesiastica locale (si tratta di un’università di diritto pontificio sotto la giurisdizione dell’episcopato statunitense), dell’opera pastorale e di evangelizzazione svolta dal Cammino Neocatecumenale (che conta circa un milione di fedeli in tutto il mondo) nei suoi quasi cinquanta anni di storia.

Recentemente (il 6 Marzo scorso) papa Francesco ha ricevuto in udienza privata gli iniziatori del Cammino Neocatecumenale assieme ai catechisti itineranti e alle famiglie in missione. L’evento fu l’occasione per inviare 250 nuove famiglie in missione Ad Gentes e per ribadire l’appoggio del papa a questa realtà ecclesiale definita dal Francesco “un vero dono della Provvidenza alla Chiesa dei nostri tempi”.

Il Cammino Neocatecumenale negli Stati Uniti. Attualmente negli Stati Uniti il Cammino è presente in 82 diocesi e in 350 parrocchie con circa 1.000 comunità. I vescovi di 8 diocesi (Boston, Washington D.C., Newark, Philadelphia, Denver, Dallas, Miami e Guam) seguendo l’esempio di San Giovanni Paolo II, hanno eretto dei Seminari diocesani missionari Redemptoris Mater dove stanno studiando circa 250 seminaristi. Fino ad oggi sono stati già ordinati 180 presbiteri preparati in questi seminari.

Miguel Cuartero

Leggi il Comunicato Stampa.

Scarica i documenti (PDF):

Navigazione ad articolo singolo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: