Testa•del•Serpente

"Rinunciare a tutto per salvare la testa" • Un blog di Miguel Cuartero Samperi

PAPA FRANCESCO un prezioso regalo di Dio alla sua Chiesa


papa FrancescoPrendiamolo come un regalo, un regalo che Dio ha fatto alla sua Chiesa.

Dio, Padre infinitamente buono, non smette di donare alla sua Chiesa gli strumenti necessari per il suo cammino. Anche – e soprattutto – l’elezione del Papa fa parte di questi regali. Un regalo di un Padre a un figlio non può che essere adatto. Chiunque infatti voglia fare un regalo a un ragazzo, domanderebbe a suo padre: “di cosa ha bisogno tuo figlio? Vorrei fargli un bel regalo, utile, che gli rimanga…?” E il padre, che conosce meglio di tutti il figlio, suggerirebbe un bel regalo in base alle sue necessità.

Cristo, pieno di amore per noi, ha voluto il miglior regalo per la sua Sposa, la Chiesa. Chi, volendo regalare qualcosa a una ragazza, non chiederebbe al suo Sposo un consiglio su quale sia il miglior regalo da fare, il più gradito, il più necessario?

Lo Spirito Santo, saggio e intelligente, ha quindi suggerito ai Cardinali in Conclave, la soluzione migliore. I Cardinali, riuniti in Conclave, hanno chiesto al Padre: “Cosa ragaliamo ai tuoi figli? Di cosa ha bisogno oggi la Chiesa?” Hanno chiesto al Figlio: “Cosa vuoi per la tua sposa, la Chiesa?”

Oggi Dio ha voluto regalarci Papa Francesco. La migliore scelta che Dio avesse potuto fare. Di lui si dice sia un uomo umile, veramente vicino alla gente comune, ma allo stesso tempo fedele al magistero e alla tradizione della Chiesa, in piena comunione con i suoi predecessori. Non un progressista né un conservatore ma un vero pastore. Un papa nuovo, da un paese nuovo, con un nome nuovo (non succedeva dall’anno 913!!). Uno stile nuovo che comincia col colloquiale saluto “Fratelli e sorelle, buonasera” e termina con l’altrettanto semplice “Pregate per me e ci vediamo dom… ci vediamo presto. Buona notte e buon riposo”.

Il nome è un programma già scritto. E sono stati in molti a desiderarlo, ad auspicare che il nome del poverello di Assisi e del missionario gesuita Francisco Javier fosse scelto come a segnare un ritorno a quella radicalità evangelica che questi due magnifici santi hanno incarnato.

francescoRadicalità evangelica in un tempo in cui la fede rischia di annacquarsi anche all’interno della Chiesa. Molti fedeli travisano la dottrina della Chiesa, giudicano negativamente le sue gerarchie, molti hanno perso la voglia (se mai avuta) di evangelizzare il mondo, hanno dimenticato il ruolo di Maria come madre e protettrice di ogni uomo.

Ecco quindi un nuovo papa con un nome che significa fedeltà e amore alla Chiesa, adesione al Papa, unione a Cristo, affidamento alla Vergine Maria, sollecitudine per la Nuova Evangelizzazione. Tutto questo hanno incarnato Francesco D’Assisi e Francisco Javier, due santi che hanno contribuito in modo mirabile al rinnovamento della Chiesa. Una papa gesuita ma anche francescano che ci aiuterà a camminare sulle tracce di Francesco d’Assisi, di Francesco Javier, sulle tracce dello stesso Gesù di cui i gesuiti (così lo ha pensato il fondatore Sant’Ignazio) sono “le guardie del corpo”, la sua più stretta Compagnia.

Ora vediamolo all’opera per capire veramente chi è il nuovo papa Francesco e come si comporterà. Ci è stato fatto un regalo ma è ancora incartato. Non attribuiamogli subito ideologie che non  ha mai sposato (Teologia della Liberazione) né posizioni politiche che forse in passato ha adottato. Aspettiamo le sue parole, i suoi gesti, il suo magistero, per metterci in cammino con lui, vescovo con il popolo, insieme. Intanto, dopo la pioggia di questi giorni, su Roma è già tornato il sole.

Ora facciamo un favore al papa: preghiamo per lui!

Navigazione ad articolo singolo

2 pensieri su “PAPA FRANCESCO un prezioso regalo di Dio alla sua Chiesa

  1. Pingback: Maria che scioglie i nodi e papa Francesco | Testa•del•Serpente

  2. Pingback: Giubileo della Misericordia: Francesco riapre la Porta Santa | Testa•del•Serpente

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: